contact: massimo.prearo@gmail.com

La crociata « anti-gender ». Dal Vaticano alle manif pour tous

anti-gender prearo kaplan
Edizioni Kaplan / 2018

crociata anti-gender prearo garbagnoli

Che cos’è “la teoria del gender”? Chi vi si oppone e perché? Il libro propone un’analisi della crociata reazionaria lanciata dal Vaticano contro il concetto di genere e dei movimenti di protesta che l’hanno incarnata. Queste mobilitazioni sono state organizzate, a partire dall’inizio degli anni 2010, in numerosi Paesi europei, dalla Francia all’Italia, dalla Germania alla Polonia, dalla Croazia alla Slovacchia, da un nuovo fronte di attori che riunisce gruppi anti-abortisti, tradizionalisti, membri dei movimenti ecclesiali e gruppi neo-fascisti. Concentrandosi in particolar modo sulla situazione italiana e francese, il libro studia la genesi del discorso “anti-gender” e ricostituisce le tappe delle manifestazioni (conferenze, veglie, Family Day) che ne hanno fatto una causa militante. L’intento di questo libro è quello di essere uno strumento di analisi a disposizione di lettrici e lettori che vogliono sapere come sono nate e a cosa servono le espressioni “ideologia gender”, “la teoria del gender” o “il gender” e capire le ragioni del loro successo politico e epistemologico. L’analisi proposta intende, inoltre, esplicitare i germi strutturalmente anti-democratici che nutrono una tale crociata.

Sara Garbagnoli è dottoranda presso l’Université Sorbonne Nouvelle. I suoi interessi di ricerca sono all’intersezione tra teoria femminista, analisi del discorso e sociologia dei movimenti sociali. Ha co-curato Non si nasce donna. Il femminismo materialista in Francia (Alegre 2013). Ha recentemente pubblicato nella rivista «Religion & Gender» e contribuito all’opera Anti-Gender Campaigns in Europe (Rowman & Littlefield).

Massimo Prearo è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Verona. Studia i movimenti LGBTQI ed è l’autore di Le moment politique de l’homosexualité. Mouvements, identités et communautés en France (PUL, 2014) e di La fabbrica dell’orgoglio. Una genealogia dei movimenti LGBT (ETS, 2015). Ha curato il volume Politiche dell’orgoglio. Sessualità, soggettività e movimenti sociali (ETS, 2015) ed è responsabile scientifico del Centro di ricerca PoliTeSse / Politiche e teorie della sessualità (Università di Verona).

Clicca qui per leggere l’introduzione Crociata « anti-gender » @Kaplan

Tags:

Comments are closed.